Modelli

 

 

I sistemi SVP sono KIT composti da un quadro di comando, un'unità di pressurizzazione, un pressostato differenziale (remoto o integrato nel quadro di comando a seconda dei modelli) e un modulo di batterie ausiliari, come illustrato di seguito:

 


Dalla combinazione di questi componenti nasce la serie SVP che proponiamo in
3 modelli  pronti per l'installazione
:

 

 La scelta del modello idoneo in funzione della tipologia di filtro è competenza del progettista. Il nostro Ufficio Progetti si pregia di assistere il professionista nella selezione del corretto pressurizzatore, avendo a disposizione la dimensione del filtro, il numero di aperture e la lunghezza della canalizzazione necessaria a captare aria pulita a temperatura ambiente. 

 

1. QUADRO DI COMANDO

Da collocare all’interno del filtro stesso o nell’annessa zona sicura, è costituito da:

  • Un contenitore in lamiera zincata e verniciata a polveri epossidiche, in cui si trovano alloggiati scheda elettronica, batterie tampone e alimentatore. Comprende inoltre un set di spie luminose per la diagnostica del sistema e un selettore a chiave per le impostazioni dello stesso. I comandi sono visualizzati su un display inserito nel frontale del quadro. La scheda elettronica a microprocessore, con quattro ingressi e tre uscite, sovraintende al funzionamento del sistema gestendo il segnale di allarme proveniente da una centrale antincendio o da sensori di fumo o da un comando manuale. Inoltre commuta automaticamente l’alimentazione del ventilatore dalla rete alla coppia di batteria tampone.

  • Una coppia di batterie tampone da 12Vx28Ah cadauna, che garantiscono un’autonomia di funzionamento di almeno 120 minuti (anche in mancanza di corrente di rete).

  • Un alimentatore AC/DC 230V–24V, che permette di trasformare la corrente di alimentazione da AC 230V a DC 24V per il funzionamento del ventilatore pressurizzatore. Garantisce inoltre la carica delle batterie tampone.

  • Un set di spie composto da tre led per la diagnosi dello stato del sistema e da un selettore a chiave per impostarlo ed eseguire un test di funzionamento, essenziale in caso d’obbligo di registro per la manutenzione programmata del sistema di rilevazione fumi. La tipologia di selettore ne permette l’uso solo a operatori qualificati.

    Installazione: deve essere posto ad altezza accessibile in ottemperanza alle norme vigenti in materia d’installazioni elettriche, evitare assolutamente zone con impianti automatici di spegnimento o esposizione agli agenti atmosferici.
    La scelta della posizione interna o esterna al filtro è a cura del prog
    ettista.Mai installare nella zona a carico d'incendio.
2. PRESSURIZZATORE

Da installare necessariamente all’interno del filtro, è costituito da un contenitore in lamiera zincata e verniciata a polveri epossidiche con all’interno un ventilatore che aspira aria pulita dall’esterno o dall’adiacente zona sicura tramite apposite condotte certificate EI120 e opportunamente dimensionate tipo serie REIDUCT (Maico Italia S.p.A.).

E’ installabile a parete, a incasso o in controsoffitto tramite apposita piastra di fissaggio (accessorio).

E’ dotato di griglia fissa in modo che le ordinarie operazioni di pulizia non portino all’occlusione dello spazio utile di mandata. Motori AC (modello SVP1) o EC (modelli SVP2 e SVP2+).

Installazione: deve essere posta nel limite superiore della parete o a soffitto, evitando di investire, con il flusso d’aria, direttamente e frontalmente gli utilizzatori.

3. PRESSOSTATO DIFFERENZIALE

Ha la funzione di monitorare il livello di sovrappressione raggiunta e assicurare un efficace e sicuro utilizzo del filtro, poiché oltre alla necessità di garantire una pressione minima, un’eccessiva pressurizzazione renderebbe difficoltosa l’apertura delle porte REI (norma EN12101-6).

E’ un componente remoto nel modello SVP1 o integrato nel quadro di comando nei modelli SVP2 e SVP2+.

Installazione: quando presente come componente remoto (SVP1), è da installare in prossimità dell’unità di pressurizzazione collocando correttamente le prese di pressione interne/esterne al filtro.

4. BATTERIE AUSILIARI

Il modello SVP2+ è dotato di un modulo aggiuntivo di batterie tampone da 12Vx28Ah cadauna, alloggiate in un contenitore in lamiera zincata e verniciata a polveri epossidiche.

Il modulo può essere ordinato separatamente come accessorio per i modelli SVP1 e SVP2.